Novità dal mondo Nethex

Home > Novità dal mondo Nethex

Smart working: dopo il collaudo riuscito e qualche dubbio, si affermano tante modalità per stabilizzarlo e salvaguardare la produttività

La nuova normalità dello Smart Working entra in una fase nuova, nella quale le diverse modalità ed esigenze produttive cercano il giusto punto di equilibrio. A Marzo dello scorso anno smart working voleva dire fare tutto da casa per le categorie del lavoro che lo permettevano, oggi si affacciano modelli di vario genere che vanno a riguardare oltre 5 milioni di italiani

Per le aziende gli ecosistemi del modello collaborativo accelerano l’innovazione di prodotti e servizi attraverso lo scambio di conoscenze ed esperienze

Il modello collaborativo tra aziende nell’economia degli ecosistemi può essere considerato uno dei tanti cambi di mentalità scaturiti dall’emergenza pandemica dell’ultimo anno. Non vince più chi fa tutto da solo, ma chi è stato capace di stringere partnership diverse da quelle tradizionali, nel proprio settore o trasversalmente.

La Digital Sales di Nethex, un modello avanzato e innovativo per la sinergia tra il digital marketing e le vendite

Più che un’attività la Business Unit Digital Sales è un vero e proprio modello. Un paradigma di strategia dove i processi sono integrati e non divisi tra loro come nelle realtà più tradizionali. La sinergia operativa digital da una parte e sales dall’altra, in un unico soggetto che procede di pari passo per il raggiungimento degli obiettivi, punta ad imporsi sul mercato come game changer per questa divisione di Nethex che è nata nel 2019 con i primi progetti e sta crescendo di anno in anno.

L’Europa si dota di una bussola digitale per dare capacità di generare impresa e servizi di alto profilo ai suoi cittadini con una identità “human centred”

Online il 100% dei servizi pubblici fondamentali. E’ uno degli obiettivi più ambiziosi della “Digital Compass” elaborata dalla Commissione europea che ha definito i traguardi digitali per il 2030, perchè il nostro continente diventi davvero inclusivo e sostenibile. Non un libro dei sogni ha tenuto a sottolineare Margrethe Vestager, responsabile per l’agenda digitale: “Il piano […]

Turismo in Italia, gli operatori si preparano a recuperare il terreno perduto con soluzioni di raggio più corto e investimenti in riqualificazione e sostenibilità

Migliaia di imprese turistiche italiane si stanno preparando alla ripresa di uno dei settori più colpiti dalla pandemia. Non sarà un recupero verticale, ma sulla gradualità scommettono in molti, sulla scorta delle previsioni elaborate dalla Commissione europea, secondo cui, partendo dal dato della contrazione media del turismo del 70 per cento in Europa, il 50 per cento dei cittadini vuole ricominciare a viaggiare già nei prossimi 6 mesi.

Il mercato pubblicitario è in recupero e punta a tornare ai livelli pre pandemia nel corso del 2021 con investimenti anche qualitativi nell’online

I segnali di ripresa del mercato pubblicitario in Italia sono concreti e valutati con grande favore dagli operatori che hanno dovuto fronteggiare un anno di crisi anche pesante, soprattutto nella prima parte del 2020. Il recupero del terreno perso si è già osservato sull’ultimo trimestre dello scorso anno e le stime per il 2021 parlano di una crescita del 6% riportando il mercato ai livelli pre pandemia del 2019.